mac-insieme-story-4.jpg
incontri di parent training presso la sede di Salerno della Fondazione MAC insieme

E’ ormai indiscutibile il ruolo pedagogico e formativo della famiglia nella vita di ciascuno e, in particolare, nella vita di quelle famiglie ove vi è un figlio disabile.

L’avere un figlio disabile permette a molti genitori di incontrarsi spesso negli stessi posti, di scambiarsi informazioni, a volte di scaricarsi, ma difficilmente di “so-stare” per raccontarsi, per scoprire l’unicità di ciascuno e percorrere territori inediti. 

Proporre percorsi laboratoriali e di narrazione, a piccoli gruppi, può essere una modalità attraverso la quale il genitore può veicolare sentimenti, emozioni e giungere in maniera più facile ad una nuova forma di consapevolezza e, pertanto, a nuovi apprendimenti.  

Diventa, quindi, possibile raccontarsi, esplorare, riflettere e interrogarsi sulla storia, trovare e ritrovare emozioni e sentieri già percorsi. Sentieri e itinerari che schiudono nuove possibilità.

E’ questo un “Itinerario Possibile” che vogliamo continuare a perseguire, con chi lo vorrà, raccogliendo storie, racconti, pensieri, emozioni, per essere sempre più compagni di viaggio.

I percorsi proposti nell’anno 2017-2018 saranno due:
Parent Training 1° Livello

E’ indirizzato ai genitori che sono alla prima esperienza di parent training o che hanno frequentato in maniera saltuaria i percorsi precedenti:
Gli incontri si svolgeranno a cadenza mensile il lunedì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30.

Parent Training 2° Livello

E’ indirizzato ai genitori che hanno già partecipato al percorso di parent training 2016-2017.
Gli incontri si svolgeranno a cadenza mensile il venerdì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30.

Presso la sede operativa di via Michele Vernieri, 34 a Salerno si effettuano colloqui con le famiglie ogni giorno dal lunedì al venerdì tra le ore 10 e le ore 13, e nei giorni di lunedì e venerdì anche dalle ore 15.30 alle 18.30.

Un sabato di ogni mese dalle ore 9 alle ore 13 i genitori possono, previo appuntamento, tenere un colloquio con uno psicologo della Fondazione.

La Fondazione MAC Insieme, nell’ambito delle sue attività a sostegno delle persone con disabilità e delle loro famiglie, intende avviare nel mese di novembre 2016, degli incontri per promuovere e facilitare la comunicazione tra genitori e figlio. È oramai assodato che la condizione di disabilità influisca sull’interazione genitore-figlio, soprattutto per ciò che concerne la spontaneità e l’immediatezza della stessa.  Nella condizione di disabilità, infatti, il dialogo emozionale segue strade diverse dalle consuete e  talvolta è opportuno che  il  genitore conosca modalità diverse per facilitarlo.

Gli incontri sono rivolti ad un massimo di 5 famiglie per far si che ci sia un coinvolgimento più proficuo.

Le iscrizioni vanno effettuate entro il 1° novembre 2016. 

Tutte le informazioni sono sulla scheda: I patterns di interazione genitore-figlio

 

E’ ormai indiscutibile il ruolo pedagogico e formativo della famiglia nella vita di ciascuno e, in particolare, nella vita di quelle famiglie ove vi è un figlio disabile.

L’avere un figlio disabile permette a molti genitori (spesso le madri) di incontrarsi spesso negli stessi posti, di scambiarsi informazioni, a volte di scaricarsi, ma difficilmente di “so-stare” per raccontarsi, per scoprire l’unicità di ciascuno e percorrere territori inediti, che fanno scoprire loro stessi più capaci, in ogni senso, a pensare ai propri desideri e a quelli possibili dei ragazzi; fargli sperimentare che tocca a loro cercare e trovare ciò che è bene ed è possibile.

E’ ovvio che l’operatore, con questa modalità, ha un ruolo periferico, laterale, di colui che non dice: “io so cosa è bene per te”, ma sostiene, accompagna, orienta, allo scopo che ciascuno dia valore alla sua unicità. Sono oramai molti anni che proponiamo percorsi per genitori, ove ognuno cerca di uscire dal ruolo di genitore e di raccontare se stesso, la sua individualità e la sua unicità.

Leggi tutto...

Back to top

Questo sito usa cookie tecnici per il corretto funzionamento, cookie analitici per raccogliere dati in forma anonima e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente. Accettando acconsenti all’uso dei cookie.